Il matrimonio della vostra amica è alle porte e voi non avete ancora deciso cosa mettere? Tante sono le idee che frullano per la testa e tanti i possibili look da vagliare, ma l’indecisione regna sovrana.

Abito lungo o corto? Tailleur gonna o pantalone? Tinta unita o stampe? Con o senza accessori? Queste sono alcune delle domande più comuni che caratterizzano questo periodo, ma niente paura! L’importante è decidere tutto per tempo, senza lasciarsi prendere dal panico e non esagerando nei colori e negli accessori. A questo proposito, per non arrivare impreparate, ecco qui di seguito alcuni consigli e spunti utili per poter scegliere al meglio l’abito da cerimonia perfetto.

Vuoi essere sempre perfetta in ogni occasione? Scarica la nostra guida e scopri come evitare cadute di stile!

Come scegliere l’abito da cerimonia perfetto

Capire quale sia l’abito da cerimonia più adatto per le amiche della sposa non è così semplice, anche perché bisogna considerare tanti fattori, come l’ora, la location, se il matrimonio è a tema oppure se si esige un certo dress code.

Conosciute queste informazioni, si può passare alla parte più divertente, ovvero alla scelta dell’abito e degli accessori. Vediamo alcune proposte di look e gli errori da evitare per una cerimonia di giorno e di sera:

1) Abito da cerimonia per il giorno

Se il matrimonio si svolge di giorno, i colori ammessi per la scelta del vestito sono molti. Si opti per nuance pastello, dai toni delicati e sofisticati come il rosa antico, brillanti e solari come il giallo, l’arancione o il verde smeraldo, oppure per i classici neutri come tutte le gradazioni del beige, del grigio e del blu. No categorico al bianco e al nero!

Si consigliano lunghezze sopra il ginocchio per vestiti e gonne (mai mini!), dalle forme morbide, e anche un po’ sbarazzine, se è un matrimonio romantico e, per certi versi, fiabesco; dalle linee più decise e pulite invece, se si tratta di uno più glam e rock. Sì quindi ad abiti leggermente svasati, stile impero o a gonne a palloncino nel primo caso, e a tubini o a lunghe gonne plissettate nel secondo.

Il tailleur è un passepartout, ideale per ogni tipo di cerimonia, dalla più formale a quella più casual ed informale, meglio se in colori freddi come il grigio perla oppure decisi come il carta da zucchero.

Per quanto riguarda gli accessori, si opti per borse piccole gioiello, come clutch o pochette, che riprendano il colore del vestito, magari in una gradazione più chiara o più scura. Le scarpe possono essere di un colore totalmente diverso da quello principale, meglio se in contrasto, oppure possono mantenere gli stessi toni, accompagnando il tutto in maniera delicata ed elegante.

I gioielli devono essere pochi ed essenziali, in linea con lo stile dell’intero outfit, senza che lo vadano ad appesantire. E per finire, si aggiunga un trucco leggero e sofisticato.

Altro elemento da tenere a mente è la stagionalità: se è estate o inverno, di problemi non ce ne sono perchè basta scoprirsi o coprirsi; nelle mezze stagioni, invece, è meglio avere sempre dietro con sé uno spolverino, un blazer o una stola.

2) Abito da cerimonia per la sera

Se il matrimonio si svolge nel tardo pomeriggio fino a sera inoltrata, le lunghezze e i colori da poter indossare sono limitati ad una cerchia ristretta. Vanno bene tutte le gradazioni del blu, l’azzurro, il fucsia, il grigio perla e se è richiesto un certo dress code, molto elegante e formale, si può optare anche per il nero e l’argento e, in certi casi, per l’oro.

Emblema della sera è l’abito lungo scivolato o aderente e sinuoso, dai colori scuri e decisi, molto glam, come uno nero tempestato di brillantini. Lo si abbini a delle décolleté nere, ad una clutch gioiello e ad un trucco sofisticato e importante: e il gioco è fatto! I gioielli di sera possono essere più estrosi e ricercati, tuttavia è necessario mantenere sempre una certa armonia e un certo equilibrio nell’intero look.

Concludendo, nella scelta dell’abito perfetto per le amiche della sposa, è importante conoscere prima la location del matrimonio in modo da evitare di apparire troppo eleganti o al contrario troppo casual. L’intero look può, infatti, cambiare a seconda del luogo: se, ad esempio, ci si trova sulla spiaggia, di certo non si opterà per materiali troppo pesanti ed impegnativi o per scarpe dal tacco vertiginoso; se il ricevimento è in campagna, magari in un agriturismo, è consigliabile prediligere abiti sofisticati e più informali.

 

 

 

Atelier37 – TRICODOR SRL P.IVA IT09712380154 – Via Filippo Corridoni 37, Milano